ringiovanire


L’attività fisica, come abbiamo visto nel precedente articolo, produce numerosi effetti benefici su corpo e mente.

Ma è possibile ringiovanire attraverso lo sport?

Recenti studi hanno mostrato come un esercizio costante sia in grado di diminuire l’invecchiamento della pelle, rendendola più tonica e luminosa.

Ma ancora più importante e interessante è l’effetto che ha sul nostro cervello!

La plasticità del cervello permette a fattori fisici, cognitivi, sociali ed affettivi di modificare le “sinapsi” e quindi avere un impatto fondamentale tanto da lasciare specifiche e talvolta indelebili tracce.
Agendo su queste connessioni si raggiunge una maggiore efficienza mantenendo un adeguato livello di funzionamento, anche a fronte di modificazioni fisiologiche dovute all’avanzare dell’età.

Un’attività fisica regolare, di conseguenza, mandando più ossigeno al cervello, accelera la memoria di lavoro della mente, favorisce la protezione dall’Alzheimer attraverso la produzione di sostanze chimiche che combattono l’infiammazione e il danneggiamento del cervello, nonché aumenta la resilienza allo stress.

cervello giovane

Quale e quanta attività fare?
Lo sport è importante a qualsiasi età.
L’ideale sarebbe praticare differenti sport per stimolare e sviluppare diverse aree cerebrali: tennis, pallavolo, basket per la coordinazione oculomotoria ; sport di equilibrio come ciclismo, canottaggio, canoa; nuoto o corsa per le capacità propriocettive.

Praticare abitualmente un’attività fisica, fondamentale soprattutto in termini di prevenzione, ringiovanisce la pelle e rallenta il processo di invecchiamento del cervello, migliorando la memoria e contrastando diverse malattie metaboliche, cardiocircolatorie, neurodegenerative.